Secondo me il modo più bello per imparare una lingua è attraverso la comunicazione con le persone ed i video games.

Corso Completo d’inglese a 6 euro

Grazie al vostro sostegno (abbiamo superato i 1.500 studenti) e ai vostri feedback positivi, possiamo rendere accessibile lo studio dell’inglese a tutti! A you ready? ❤️️

www.corso.yuppiday.com

Come mai? Perché siamo esposti alla lingue ed in più possiamo divertirci… ci scorderemo totalmente che stiamo apprendendo una seconda lingua.

In più, quando ci sentiamo più sicuri, potremo cominciare a parlare di video games con altri giocatori stranieri che hanno gli stessi nostri interessi.

Resident Evil 2

Io amo gli zombie. Come mai? Non saprei. Forse perché mi piace tutto ciò che fa paura (crazy, isn’t it?).

Come mai ho scelto proprio questo gioco? Perché ancora ricordo quando mi hanno regalato la playstation e c’era questo gioco in omaggio ed ho cominciato a capire l’inglese perché c’erano i sottotitoli.

Che meraviglia! Se penso che sono passati quasi 20 anni ma ricordo quasi tutto a memoria, con la differenza che ora capisco ogni singola parola. Vi consiglio di giocarci, una storia stupenda e da brividi con dialoghi abbastanza semplici.

GTA V

Questo gioco è molto più interattivo rispetto a “Resident Evil 2” e contiene molti slang ed un linguaggio più informale.

Molto bello perché vi troverete costantemente in luoghi diversi, ergo la novità non sarà un problema. Iniziate a giocare e vedrete che vi scorderete che siete a casa vostra e comincerete a vivere un po’ di più la cultura americana.

Giochi da tavola online

Dobbiamo necessariamente nominare “Scrabble” o “Monopoly”. Tutti quanti noi abbiamo giocato almeno una volta (forse due) a questi giochi da tavola.

Durante la partita possiamo chattare con le persone e leggere i vari commenti dei giocatori (possiamo allenare sia “writing” sia “reading” allo stesso tempo). Possiamo concentrarci su queste 2 skill e rilassarci (“listening” e “speaking” sono due competenze che richiedono un po’ più concentrazione).

Giochi molto interattivi come quelli “point and click” tipo “The curse of monkey island

Questo è un gioco molto divertente, pieno di immagini e che ci dà un sacco di tempo per pensare (o ripetere) perché ci sono i sottotitoli ed i dialoghi possono essere riascoltati più volte.

Una delle cose più importanti è il fatto che possiamo sia ascoltare la pronuncia sia leggere i sottotitoli, altrimenti sarebbe impossibile (soprattutto all’inizio) capire cosa stiano dicendo i personaggi.

La storia è molto lunga quindi possiamo tranquillamente studiare insieme al nostro amico strampalato “Guybrush threepwood” per un sacco di tempo. Trust me, you will enjoy it.

Trova un insegnante che sia un gamer

Nonostante si pensi sempre che l’inglese debba essere studiato attraverso il metodo classico (analisi grammaticale, traduzione dall’inglese all’italiano, ecc), ci siamo scordati che questi tools devono essere integrati attraverso un contatto vero coi madrelingua.

Come mai non ci sono insegnanti che usano questo metodo?

In realtà ci sono. Purtroppo sono pochissimi che hanno queste competenze poiché non vengono acquisite a causa di blocchi scolastici (ed ovviamente una mancanza di tempo e voglia da parte degli insegnanti).

Noi siamo degli studenti indipendenti e possiamo scegliere con chi studiare, quindi andate a cercare un gamer che abbia voglia di giocare con voi ed, ovviamente, aiutarvi a migliorare il vostro inglese.