La musica piace a tutti.

C’è chi preferisce ballare a ritmo di musica, cantare ed ascoltare la musica, qualcuno preferisce suonare uno strumento e far cantare gli altri.

A prescindere dal suo utilizzo, la musica ha qualcosa di straordinario ai fini dell’apprendimento… è come una droga (una buona droga senza effetti collaterali direi).

Corso Completo d’inglese a 6 euro

Grazie al vostro sostegno (abbiamo superato i 1.500 studenti) e ai vostri feedback positivi, possiamo rendere accessibile lo studio dell’inglese a tutti! A you ready? ❤️️

www.corso.yuppiday.com

In che senso? Non vi è mai successo di ascoltare il vostro pezzo preferito più e più volte ed imparare il testo a memoria?

La ripetizione è la madre dell’apprendimento

Quando qualcosa ci piace, la facciamo e rifacciamo perché vogliamo imitare il nostro cantante preferito (o musicista preferito). La ripetizione è la chiave del successo.

Come mai? Per diventare bravi dobbiamo utilizzare un sacco del nostro tempo e se ciò che facciamo ci piace, il tempo vola. Does it sound familiar?

“Se studi ciò che ami per 10 ore, la sensazione è quella di averne studiate solo una.
Se studi qualcosa che non t’interessa, un’ora pesa quanto 10 ore di studio”

La musica migliore il tuo carattere

Cantare (o suonare) ci costringe a mettere in evidenza le nostre qualità… ed i nostri difetti. Per superare determinati “problemi” caratteriali, non c’è altro modo che fare esperienza.

Perché l’esperienza ci fa diventare più forti?

Dopo che abbiamo affrontato un determinato “pericolo” e ci siamo accorti che tutto sommato non siamo “morti” (sicuramente all’inizio qualcuno ci prenderà un po’ in giro ma fa parte del gioco), tenteremo nuovamente di rifare lo stesso percorso perché ci piace e ci dà una certa sensazione di controllo (magari siamo gli unici ad uscire dalla nostra confort-zone).

Possiamo vedere dei tutorial in inglese

Non è solo la musica che ci fa crescere ma anche tutto ciò che c’è intorno alla musica.

What do I mean by that?

Immaginiamo di ascoltare la nostra canzone preferita e poi vediamo il testo, andiamo su youtube e ascoltiamo prima un italiano che ci insegna a cantare (o a suonare quella canzone con uno strumento) e poi un inglese che fa la stessa cosa.

Il nostro apprendimento migliorerà esponenzialmente perché saremo esposti non solo all’inglese della musica ma anche dall’ inglese dato dai tutorial.

Immaginiamo un’intervista del nostro cantante preferito con i sottotitoli in italiano o magari che prova a parlare l’italiano (non ci crederete ma tanti VIP parlano l’italiano o lo spagnolo).

Quando giochiamo apprendiamo molto velocemente e non vorremmo mai smettere. Ritorniamo bambini e cominciamo anche ad apprendere con la facilità e tranquillità dei bambini.